Martedì 27 febbraio gli alunni dell'Istituto Terra di Lavoro, di cui è preside la dott.ssa Emilia Nocerino, parteciperanno alla trasmissione televisiva "Quante Storie" in onda su Rai 3 alle 12.45. Durante il programma, condotto da Corrado Augias, gli studenti incontreranno la giornalista Ritanna Armeni e con lei discuteranno del libro "Una donna può tutto", dedicato ad un epico episodio della Seconda Guerra Mondiale che vide la creazione di un intero reggimento femminile in Russia. E' il secondo anno consecutivo, che gli studenti dell’Istituto “Terra di Lavoro” prendono parte all’importante evento televisivo, un appuntamento che la scuola ha voluto fortemente ripetere perché per gli studenti è un'occasione di incontro, conoscenza, crescita e confronto diretto con il mondo dei mass media e quello dei libri. Alla trasmissione parteciperanno le classi 4D e 5D dell'indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing, 4 M e 5 G dell'indirizzo Sistemi Informativi Aziendali, accompagnate dalle insegnanti Marina D'Onofrio, Maria Rosaria Giardiello e Marilena Lucente.

E’ stato un vero e proprio successo il terzo Open Day all’Istituto “Terra di Lavoro” di Caserta durante il quale si è svolto il “Gran Concerto” tenuto dai docenti del liceo musicale. Gli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado e le loro famiglie, accolti dallo staff dell’orientamento con hostess e steward nelle loro splendenti divise, hanno assistito nell’accogliente giardino del secolare Istituto presieduto dalla dott.ssa Emilia Nocerino ad un’eccellente esibizione dei docenti del prestigioso liceo musicale di cui è referente il prof. Ugo Saverio D’Alterio. Infatti, il “Gran Concerto” è stato un susseguirsi di emozioni con i vari brani presentati, da quelli del repertorio della classica canzone napoletana come “Torna a Surriento”, “Munasterio ‘e Santa Chiara” a “Con te partirò”eseguita più volte da Andrea Bocelli alla celeberrima My Way, eseguita con la versione strumentale pianoforte e tromba, fino all’esecuzione di “Tace il labbro” dalla vedova allegra di Franz Lehàr. I futuri allievi, deliziati dalle soavi note, hanno potuto visitare le accoglienti aule dotate di lavagne interattive multimediali, i modernissimi laboratori attrezzati per ogni disciplina, in modo particolare per l’indirizzo sistemi informativi aziendali, la storica biblioteca con gli oltre undicimilacinquecento volumi, oggi ulteriormente arricchita di duecento libri ottenuti grazie alle eccellenti studentesse Anna e Ilona, brillanti vincitrici del recente concorso della casa editrice Mondadori, il teatro che ospita i concerti degli allievi del liceo musicale (prima istituzione della città capoluogo, che nel prossimo anno scolastico diplomerà in assoluto i primi alunni, così come quelli dell’indirizzo grafica e comunicazione), il Caffè Letterario, l’attrezzata palestra con annesso campo polivalente (unico in erba sintetica presente in un ambiente scolastico). L’Istituto “Terra di Lavoro” è la scuola che tra i venticinque istituti tecnici d’Italia partirà con la novità del corso breve di studi, ovvero un corso a cui potranno accedere le eccellenze così come deliberato dal collegio dei docenti, che rilascerà il diploma in quattro anni. Questi appuntamenti – spiega una soddisfatta Preside Emilia Nocerino – hanno fatto registrare un positivo riscontro con alunni e genitori consentendo loro di poter osservare dal vivo il piano dell’offerta formativa dello storico Istituto, infatti tra lezioni simulate ed esperienze di laboratorio,   i numerosissimi ospiti hanno potuto erudirsi su tutti i corsi che funzioneranno nel prossimo anno scolastico. Qualsiasi indirizzo – sottolinea la Preside Nocerino - consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie con  molteplici sbocchi nel mondo del lavoro; inoltre, lo slogan coniato dagli studenti dell’indirizzo grafica e comunicazione “Mettiamo le ali al nostro futuro - Let’s put wings on our future”, che si legge nell’apposita locandina da loro realizzata, sintetizza che gli indirizzi proposti consentono ai futuri allievi una reale possibilità di proseguire il percorso di studio con grande linearità. Le iscrizioni, aperte per entrambi i plessi di via Ceccano e di via Acquaviva, possono essere presentate sia on line sia presso la segreteria dell’Istituto.

  • Amministrazione-Finanza-e-Marketing
  • Grafica--Comunicazione
  • Liceo-Musicale
  • Relazioni-Internazionali-e-Marketing
  • Sistemi-Informativi-Aziendali
  • Sportivo
  • Turistico

Simple Image Gallery Extended

Piani di studio dei nostri indirizzi:

  • Indirizzo-Generale---Amministrazione-Finanza-e-Marcketing
  • Indirizzo-Relazione-Internazionale-per-il-Marketing
  • Indirizzo-SIA---Sistemi-Informativi-Aziendali
  • Indirizzo-Turistico
  • Indizizzo-AFM---Sparimentazione-4-anni

Simple Image Gallery Extended

  • Grafica-e-Comunicazione
  • Indirizzo-Sportivo
  • Liceo-Musicale

Simple Image Gallery Extended

Dopo la grande affluenza, dove moltissime famiglie hanno partecipato all’Open Day di domenica 28 gennaio all’Istituto “Terra di Lavoro” di Caserta, c’è grande attesa per il terzo incontro che si terrà domenica 4 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 13.00 nella sede di via Ceccano 2, durante il quale è in programma il “Gran Concerto” tenuto dai docenti del liceo musicale. Gli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado e le loro famiglie saranno accolti dallo staff dell’orientamento con hostess e steward nelle loro splendenti divise. I futuri allievi potranno visitare le accoglienti aule dotate di lavagne interattive multimediali, i modernissimi laboratori attrezzati per ogni disciplina, in modo particolare per l’indirizzo sistemi informativi aziendali, la storica biblioteca con gli oltre undicimilacinquecento volumi, oggi ulteriormente arricchita di duecento libri ottenuti grazie alle eccellenti studentesse Anna e Ilona, brillanti vincitrici del recente concorso della casa editrice Mondadori, il teatro che ospita i concerti degli allievi del liceo musicale (prima istituzione della città capoluogo, che nel prossimo anno scolastico diplomerà in assoluto i primi alunni, così come quelli dell’indirizzo grafica e comunicazione), il Caffè Letterario, l’attrezzata palestra con annesso campo polivalente (unico in erba sintetica presente in un ambiente scolastico). Dopo i primi appuntamenti di nuovo porte aperte all’Istituto “Terra di Lavoro”, scuola, che è tra i venticinque istituti tecnici d’Italia che partirà con la novità del corso breve di studi, ovvero un corso a cui potranno accedere le eccellenze così come deliberato dal collegio dei docenti, che rilascerà il diploma in quattro anni. I primi appuntamenti – spiega una soddisfatta Preside Emilia Nocerino – hanno fatto registrare un positivo riscontro con alunni e genitori che, hanno consentito loro di poter osservare dal vivo il piano dell’offerta formativa dello storico Istituto, infatti tra lezioni simulate ed esperienze di laboratorio,   i numerosissimi ospiti hanno potuto erudirsi su tutti i corsi che funzioneranno nel prossimo anno scolastico. Qualsiasi indirizzo – sottolinea la Preside Nocerino - consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie e molteplici sono gli sbocchi nel mondo del lavoro e lo slogan coniato dagli studenti dell’indirizzo grafica e comunicazione “Mettiamo le ali al nostro futuro - Let’s put wings on our future” che si legge nell’apposita locandina da loro realizzata, sintetizza che gli indirizzi proposti consentono ai futuri allievi una reale possibilità di proseguire il percorso di studio con grande linearità. Le iscrizioni aperte per entrambi i plessi di via Ceccano e di via Acquaviva, possono essere presentate on line e presso la segreteria dell’Istituto fino a martedì 6 febbraio.

Allegati:
Scarica questo file (Pieghevole ISISS Terra di Lavoro - Esterno.jpg)Download[Pieghevole ISISS Terra di Lavoro - Esterno]682 kB
Scarica questo file (Pieghevole ISISS Terra di Lavoro - Interno.jpg)Download[Pieghevole ISISS Terra di Lavoro - Interno]803 kB

Calendario Eventi

Novembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Back to top