logo

ISISS TERRA DI LAVORO

Cultura, Studio, solida preparazione alle sfide di domani

News

news

Presso l’aula Magna dell’Istituto “Terra di Lavoro” a Caserta, si è tenuta la conferenza stampa per la presentazione dell’opera teatrale “Il valore del silenzio” di cui è autore e regista Massimo Corevi che, debutterà venerdì 20 alle ore 20:30 presso il teatro dei Salesiani, preceduta da un matinée riservato agli studenti del quarto e quinto anno cari alla preside Emilia Nocerino. Alla presentazione sono intervenuti, con la preside Nocerino, il regista Corevi, le interpreti Bice Del Giudice, Marina Romondia e Letizia Pardi, il consigliere Francesco Paolino in rappresentanza del presidente della Provincia Giorgio Magliocca, Pasquale Antonucci in rappresentanza del Sindaco Carlo Marino e Alberto Zaza D’Aulisio in quanto Comune, Provincia e Società di Storia Patria hanno concesso il patrocinio morale all’importante evento. Questa iniziativa che rientra nell’ambito delle attività del Caffè Letterario del secolare Istituto casertano, coordinato da Marco Lugni, propone alla città di Caserta l’opera scritta e diretta da Massimo Corevi che vede protagoniste tre storie diverse sul valore del silenzio, tre donne, con l’emozionati interpretazioni di Marina Romondia, Bice Del Giudice e Letizia Pardi, che intrecciano il racconto del loro quotidiano ai frammenti di un esistenza vissuta. Tre donne diverse per età e condizione sociale, eppure simili di fronte al disagio di un tratto caratteristico che le unisce: la solitudine. Nel corso dell’incontro con gli studenti del “Terra di Lavoro” il regista Massimo Corevi ha evidenziato come il teatro è lo specchio dei sentimenti, è cultura, amore e vita; il teatro è lo specchio delle passioni, è conoscere se stessi, inoltre Corevi ha detto che il teatro, è il luogo delle verità, è il luogo della bugia, il palcoscenico della vita, infine ha sottolineato come il teatro è adrenalina che inizia a scorrere nelle vene appena si apre il sipario.

Si comunica che presso il Servizio di Tesoreria del Comune di Caserta – B-PER (Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Corso Giannone Caserta, sono in pagamento i Buoni Libro 2016-2017.

La Pro Loco di Caserta e il Caffè Letterario dell’Istituto “Terra di Lavoro”, martedì 20 giugno 2017 alle ore 17.30 presso la biblioteca Comunale in via Laviano a Caserta presentano “La Razza Superiore”  romanzo di Vittorio Schiraldi  che affronta il tema delle origini del razzismo: che oggi torna a dividere l’Europa come se non ci fosse memoria del passato. Introdurrà l’autore Emilia Nocerino, preside dello storico Istituto casertano, con il relatore Carlo Roberto Sciascia presidente della Pro Loco Caserta interverrà l’avv. Jenny Iannotti. Letture a cura di Alessia e Giuseppe Giunta, intermezzo musicale a cura del prof. Ugo D’Alterio coordinatore del liceo musicale dell’Istituto “Terra di Lavoro”,  modererà l’evento coordinato dalla prof.ssa Miresa Manganiello  il prof. Marco Lugni. Vittorio Schiraldi prima di dedicarsi alla narrativa, da giornalista professionista ha maturato una lunga esperienza in importanti testate nazionali,  ha iniziato a Il semaforo e a il Giornale di Sicilia, successivamente a Il Giornale d’Italia, Il Diario, Il Messaggero, Oggi, Panorama, Grazia, Epoca, Il Giorno, percorrendo tutti i gradini della professione, da inviato speciale a opinionista e direttore. Schiraldi ha lavorato altresì per  RadioRai.

Presso l’Istituto “Terra di Lavoro” si è svolta una calorosa cerimonia di commiato per i professori, Rosaria Di Puorto (Informatica), Marco Fantaccione (Ec. Aziendale), Mariagrazia Lo Presti (Diritto), Filomena Pastore (Francese), Giuseppe Iannielllo Del Bene (Ec. Aziendale), Tommaso Campi (Ec. Aziendale),  Luigi Nicolella (Ec. Aziendale) e Roberto Solari (Matematica) e per l’assistente amministrativa Giovanna Borrelli. Particolarmente toccanti le parole della vice-preside Brunella Arena che ha evidenziato come quando un collega va in pensione e come se andasse via un mondo, ogni  collega che va via – ha sottolineato – si porta con se un pezzo di scuola, della nostra scuola, ma ci lascia una eredità, la più preziosa delle eredità per noi: un insegnamento.  Poi la Preside Emilia Nocerino ha rivolto ai docenti  che lasciano il servizio attivo dal prossimo primo settembre, un vivo apprezzamento e ringraziamento per la collaborazione precisa e responsabile, del lavoro in comune fecondo di tanti risultati concreti, formando generazioni di giovani, consegnando alla società civile, all’ambiente del lavoro e alla vita, persone consapevoli e ricche di valori,  poi  ha ringraziato l’assistente amministrativa Giovanna Borrelli per le sue  particolari doti, per la sua competenza e  disponibilità, la sua serenità e cordialità che ha consentito a tutta la popolazione scolastica ed alle famiglie di beneficiarne.  A tutti,  è stato consegnato a nome del personale un prezioso ricordo  dalla preside Preside Emilia  Nocerino con la vicaria Brunella Arena. sottolineato da scroscianti applausi dei  familiari e di molti  ex docenti che non sono voluti mancare all’appuntamento.

Calendario Eventi

Gennaio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Back to top