News

news

Presso l’Istituto “Terra di Lavoro” si è svolta una calorosa cerimonia di commiato per i professori, Rosaria Di Puorto (Informatica), Marco Fantaccione (Ec. Aziendale), Mariagrazia Lo Presti (Diritto), Filomena Pastore (Francese), Giuseppe Iannielllo Del Bene (Ec. Aziendale), Tommaso Campi (Ec. Aziendale),  Luigi Nicolella (Ec. Aziendale) e Roberto Solari (Matematica) e per l’assistente amministrativa Giovanna Borrelli. Particolarmente toccanti le parole della vice-preside Brunella Arena che ha evidenziato come quando un collega va in pensione e come se andasse via un mondo, ogni  collega che va via – ha sottolineato – si porta con se un pezzo di scuola, della nostra scuola, ma ci lascia una eredità, la più preziosa delle eredità per noi: un insegnamento.  Poi la Preside Emilia Nocerino ha rivolto ai docenti  che lasciano il servizio attivo dal prossimo primo settembre, un vivo apprezzamento e ringraziamento per la collaborazione precisa e responsabile, del lavoro in comune fecondo di tanti risultati concreti, formando generazioni di giovani, consegnando alla società civile, all’ambiente del lavoro e alla vita, persone consapevoli e ricche di valori,  poi  ha ringraziato l’assistente amministrativa Giovanna Borrelli per le sue  particolari doti, per la sua competenza e  disponibilità, la sua serenità e cordialità che ha consentito a tutta la popolazione scolastica ed alle famiglie di beneficiarne.  A tutti,  è stato consegnato a nome del personale un prezioso ricordo  dalla preside Preside Emilia  Nocerino con la vicaria Brunella Arena. sottolineato da scroscianti applausi dei  familiari e di molti  ex docenti che non sono voluti mancare all’appuntamento.

All’Istituto “Terra di Lavoro” di cui è preside Emilia Nocerino, il percorso extracurriculare“Creare Impresa” di cui è referente la prof.ssa Rosalia Di Nardo è stato completato coinvolgendo gli alunni in vari step nel mondo delle startup. “Creare Impresa”  come occasione di sviluppo partendo dai temi specifici di costruzione di un Business model e di una rete aziendale, fino alle varie fonti di finanziamento alternativa come equiltly crowdflunding (strumento alternativo per consentire a startup o PMI di finanziare la propria crescita raccogliendo capitale di rischio).  Durante gli incontri formativi tenuti dalla docente referente sono stati invitati imprenditori e consulenti aziendali  che hanno interagito con gli stessi presentando le proprie idee imprenditoriali. Gli studenti coinvolti hanno mostrato interesse alle tematiche  proposte e realizzato un powerpoint da presentare in sede di esame in sinergia con il docente di economia aziendale.

Fine settimana denso di appuntamenti all’istituto “Terra di lavoro”, nell’ambito dell’evento “FestBookvenerdì 26 maggio alle ore 11.15, nell’aula Magna di via Ceccano avrà luogo la presentazione del romanzo “Il tempo fa il suo mestiere” opera di Mariastella Eisenberg, con l’autrice ne parleranno le professoresse Rosalba Loreto e Marilena Lucente, all’incontro introdotto dalla preside Emilia Nocerino e moderato da Marco Lugni, interverranno l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Caserta Daniela Borrelli e Luigi Ferraiuolo ideatore e coordinatore dell’evento “FestBook” nonché giornalista di TV2000.

Sabato 27 alle ore 10.30 si conclude in grande stile il percorso sulla legalità con l’evento “La scuola come presidio di legalità. Prevenzione e contrasto della criminalità sul territorio”, dopo i saluti di benvenuto della preside Emilia Nocerino e del sindaco di Caserta Carlo Marino ai lavori introdotti e moderati dalla referente per la legalità dell’Istituto Maria Carmina Russo, interverranno il Questore di Caserta dott. Antonio Borrelli, il Questore di Avellino dott.  Luigi Botte, l’avvocato Alberto Martucci componente il comitato scientifico camera penale foro di S. Maria C.V. e la dott.ssa Maria Antonietta Molorolo, responsabile dell’ambulatorio “Stalking e Violenze Correlate” presso UOMS ASL CE1.

Gli eventi saranno allietati dall’intervento melodioso a cura degli allievi del liceo musicale coordinati dal prof Ugo D’Alterio.

Allegati:
Scarica questo file (scuolalegalita.pdf)Download[Locandina Evento]1029 kB

Ancora una volta gli alunni dell’Istituto “Terra di Lavoro” di cui è Preside la dott.ssa Emilia Nocerino si sono distinti per le loro capacità, infatti Samuele De Carolis della classe 5 H  rappresenta un ottimo livello di raggiungimento inclusivo aggiudicandosi il primo premio nella sezione video-parole della VII Edizione del Concorso scolastico Raoul Follereau sul tema dell’inclusione sociale da parte delle comunità, il concorso indetto dall’AIFO, Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau, ONG di Cooperazione Sanitaria Internazionale, che ha promosso  per l’anno scolastico 2016-17 e dal MIUR. Il lavoro svolto dalla classe 5H coordinato dalla professoressa Antonella Antonucci è di sicuro un buon esempio di inclusione, laddove integrare rappresenta una grande sfida, che può essere vinta puntando sulla competenza e sulla collaborazione,  infatti  nella classe 5H   vi sono due ragazze immigrate Maria Jelassi e Oksana Makar  e così la scuola è diventata un luogo di accoglienza, di incontro per tutti, senza differenza di razza, di sesso, di cultura e di capacità. L’altro prestigioso riconoscimento è andato all’allieva Teresa Falco della classe 4 C coordinata dalla professoressa Antonietta Mastrobuono che si è classificata al secondo posto nella sezione opere letterarie della VII Edizione del Concorso scolastico Raoul Follereau sul tema dell’inclusione sociale da parte delle comunità. Il progetto di intervento – evidenzia una soddisfatta preside Nocerino – ha focalizzato la sua attenzione su come modificare l’atteggiamento culturale sulla disabilità attraverso processi di rispetto e di solidarietà valorizzando le potenzialità di ciascuno.

Ha riscosso notevole successo l’evento MOTORI-MUSICA-MARKETING: La storia dell’automobile attraverso 20 auto d’epoca in mostra, tenutosi all’Istituto “Terra di Lavoro” nel plesso di via Ceccano, realizzato in collaborazione con il Comune di Caserta, l’Amministrazione Provinciale, l’Associazione Motori d’Epoca Volturno e il Camec di S. Maria Capua Vetere.   Al prestigioso appuntamento presentato dai  docenti Sandra Cei e Marco Lugni, dopo il saluto di benvenuto della preside Emilia Nocerino, sono intervenuti il sindaco di Caserta Carlo Marino, il consigliere della Provincia Stefano Giaquinto,  il direttore M. Car Gaetano Pascarella e Andrea Funari del  Gruppo Funari Automotive che hanno messo in risalto come sia stata positiva l’idea di coniugare motori, musica e marketing, tre emme che sono state protagoniste dell’evento. Il componente dell’Associazione Motori d’Epoca del Volturno Diamante Marotta ha evidenziato come l’occasione sia stata propizia per coniugare musica, motori e marketing, sottolineando la valenza di questi cimeli di auto e moto del secolo scorso che hanno provocato un grande entusiasmo nei giovani allievi ed anche al personale tutto dell’Istituto. Il responsabile del Camec (acronimo di Club Auto Motoveicolo d’Epoca Campano)  di S. Maria C.V.  Luigi Golino, ha  evidenziato come  la nascita del Club  risalga ad un gruppo di appassionati nel lontano 1972 e che oggi conta ben tremila soci. L’evento è stato allietato dagli allievi del liceo musicale guidati dai docenti Ugo D’Alterio, Domenico Birnardo e Gerardina Rainone. Sono intervenuti  gli allievi dell’indirizzo  amministrazione, finanza e marketing Giulia Narducci, Deborah Cento, Gerardo Dell’aquila e Matteo, coordinati dai proff. Rosalba Loreto e Giuseppe Ianniello Del Bene, che nelle loro relazioni hanno evidenziato lo sviluppo tecnologico del motore a partire dall’inizio del novecento, l’evoluzione dell’industria automobilistica fino ad arrivare al noleggio a lungo termine (NTL). La coordinatrice del Team Erasmus+ Anna Lombardi ha messo in risalto  la recente positiva esperienza del team in Finlandia, dove ha docenti ed alunni hanno presentato le eccellenze del territorio  casertano. Infine la Preside Emilia Nocerino ha messo in risalto come l’evento “Motori, Musica e Marketing” conclusosi con gli allievi dell’indirizzo musicale che hanno eseguito l’Inno di Mameli,  sia stato realizzato per la prima volta in una istituzione scolastica, evento che si è tenuto  proprio nella giornata in cui a Brescia si concludeva la celebre riedizione della “Mille Miglia”  gara di auto d’epoca ed a Napoli iniziava la prima edizione del “Motorshow” alla Mostra d’Oltremare.

  • mmm14
  • mmm1_1
  • mmm2_1

Simple Image Gallery Extended

Calendario Eventi

Giugno 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Back to top